Vertical jigging

JFISH_WEB-197

Il vertical jigging è una tecnica di pesca molto particolare: consiste nel calare sul fondale il metal jig armato di assist hook, da recuperare in verticale alternando movimenti corti e veloci (short jerking) con altri più lunghi ma altrettanto rapidi (long jerk). Parte più eccitante di questa tecnica è sicuramente la ferrata improvvisa e molto violenta: il pesce aggredisce il jig precipitandosi addosso con tutta la sua forza e lo fa obbedendo agli istinti naturali, per attività predatoria e molto spesso anche per difesa del territorio.
Le zone in cui praticare questa tecnica sono relitti, secche, fondali rocciosi, salti di batimetrica e particolari marcature sull’ecoscandaglio. Le prede che si possono incontrare praticando il vertical jigging sono tantissime, poiché tutti i predatori sono predisposti ad avventarsi sul jig, anche se le più probabili rimangono dentici, ricciole e cernie, da non escludere qualche tonno che si aggira in zona.

difficoltà elevata
periodo consigliato tutto l’anno
zone di pesca relitti, secche, fondali rocciosi, salti di batimetrica e marcature sull’ecoscandaglio
prede dentici, ricciole, cernie e pesci lama

« | »