IL RARO AFRICAN POMPANO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La grande passione per i pesci più ambiti al mondo mi portò a Cuba. Fu per me un viaggio importante, perchè oltre a visitare un luogo meraviglioso, catturai pesci fantastici. Mi ritrovai in un paradiso per la pesca, i Jardines de la Reina, piscine naturali e incontaminate situate in mezzo alle Mangrovie, al largo, in pieno oceano.

La mia casa era una grossa piattaforma ancorata nel mezzo di queste piscine. Tutte le mattine una piccola barca con una guida mi veniva a prendere e mi portava a pescare. Un giorno, dopo svariati lanci e tanti pesci catturati, presi un esemplare che non avevo mai pescato. Apparteneva alla famiglia dei Carangidi e la guida, appena lo vide, rimase stupito. Chiamò subito i suoi amici e altre guide perché avevo pescato un African Pompano, un pesce molto raro da catturare anche per loro. Mi disse che, quando andava bene, ne prendevano uno ogni sei mesi. Io ne presi tre in una settimana.


«